Archivio dell'autore: thisishooverville

Informazioni su thisishooverville

C’è una Hooverville alla periferia di ogni singolo luogo abitato. Il rione riservato agli straccioni vagabondi è ammassato sulla sponda d'un corso d’acqua, e le case sono tende, o capanne di cartone e di paglia. Il nomade scende dal suo trabiccolo e diventa un cittadino di Hooverville. Si chiamano tutte Hooverville. Il nomade rizza la sua tenda il più possibile vicino all’acqua, o se non ha tenda va dove si scaricano i rifiuti, a cercarvi pezzi di cartone o di lamiera per fabbricarsi la capanna. Si stabilisce a Hooverville, e continua a perlustrare la campagna in automobile, in cerca d’un lavoro, e i pochi soldi che gli rimangono vanno in benzina.

Capannelle Serenade

Una strana forma di afasia. «Com’è stato il concerto?» «Eh… eh…» «Bello?» «Non puoi capire». Convivo da tre giorni con questa forma di impotenza. Vorrei tanto, davvero, dire come è stato il concerto di giovedì, ma non ci riesco. «Se … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Segui quel sogno

Da Laspro numero 24  Tra 50 giorni a piazza Plebiscito, Napoli. Nella geografia springsteeniana, dici Napoli e pensi: “Thanx Adele” (striscione quasi sempre presente nei tour italiani, riferito alla gratitudine nell’orbe terracqueo per colei che in un giorno del 1957 … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Occhio che ti sfracelli ovvero rubrica di trekking

Dal Monte Tuscolo a Frascati Considerazioni sparse: se decidete di fare un percorso, magari perdeteci anche dieci minuti per studiarvi la strada da fare in macchina. La vostra esperienza di wilderness subirà un duro colpo se per raggiungere il posto … Continua a leggere

Pubblicato in Trekking | Contrassegnato , , | Lascia un commento

In piazza

  Certe volte le amichette di Francesca si mettono a giocare a campana in piazza, all’uscita da scuola. Lei però va di corsa che dice che mamma ha detto che devono mangiare presto che poi papà ha il turno alla … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Su Argentina, Chiesa e Bergoglio

Note per rimettermi in ordine le idee sull’ex cardinale Jorge Mario Bergoglio, da due giorni papa Francesco. Non credo fossero in molti a conoscere il suo nome prima dell’altroieri, io lo conoscevo. Anni fa, lavoravo per realizzare un documentario sulla … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Su Prospero Gallinari

Il fischio stanco di Oreste Scalzone davanti alla bara di Prospero Gallinari è stato il gesto perfetto. Non in favore di telecamere, non rivendicazioni di purezza ideologica né di contrizione colpevole, né pentito né superbo. Il gesto umano e politico … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Agata

La mattina di Natale Agata si svegliò un po’ più tardi del solito. Nemmeno troppo, però. Aveva da preparare il pranzo per la sua numerosa famiglia. Tra figli, generi e nipoti non sarebbero stati meno di una decina a tavola, … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Sciopero

Domani parteciperò allo sciopero generale. Uno sciopero generale indetto da diversi sindacati, tra cui sindacati di base che sciopereranno per 8 ore e la Cgil, che sciopererà per 4 ore. Nessuno sciopero è stato invece indetto dalle altre due principali … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato | Lascia un commento

Dichiarazione di diserzione

Le donne morte ammazzate da uomini, numeri di guerra. Gli stupri, ferite di guerra, gli insulti, propaganda di guerra. Sono stato arruolato nella guerra contro le donne da quando sono nato. Il fine da conquistare doveva essere qualcosa di buono … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Lettera a una licenziatrice

Spettabile Giulia, di lei conosco solo il nome e un incarico, ha diretto un Centro Estivo per bambini a Roma. Abbiamo in comune il lavoro che ha nel suo caso e nel mio a che fare con i bambini, io … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti